ConsUmorismo


img_05_big
 
 

Newsletter

Loading...Loading...


SICUREZZA NELLE SCUOLE

Dopo i crolli di vari scuole, ultimo quello di S. Giuliano di Puglia, si è fatto qualcosa per migliorare lo stato degli edifici scolastici e la loro sicurezza in generale?

La domanda nasce spontanea, specialmente se si va al sito web del Ministero dell’Istruzione e non vi si trova il minimo accenno al tema della sicurezza scolastica.

Siamo fermi al Rapporto Sicurezza del 2002, fatto dallo stesso Ministero; un rapporto non certo edificante, viste le percentuali delle scuole ancora senza certificati antiincendio (70%!) e senza certificato di agibilità (ben il 57%) e gli 80.000 incidenti registrati dall’INAIL negli istituti scolastici.

Quali gli altri disservizi registrati?

– La vetustà degli edifici

crepe nelle murature

– la mancata manutenzione

– porte e infissi fatiscenti

– porte che si aprono verso l’interno

muretti senza protezioni

vetrate non antischeggia

scalinate pericolose

– niente barriere architettoniche per disabili

– inadeguatezza degli impianti

– uscite troppo strette

– attraversamenti stradali pericolosi

– mancanza di cartelli per la fuga

– assenza di porte antipanico

– assenza di scale antiincendio

uscite di emergenza ostruite

– insufficienza di estintori

– materiali ammucchiati

– ambienti anguste e aule sovraffollate

scarsa igiene, specie nei bagni

arredamenti obsoleti o rotti.

Se anche il vostro istituto presenta uno di questi "malanni", potete segnalarcelo: Polidream provvederà ad informarne l’Ufficio Scolastico Regionale, il Comune o la Provincia di competenza e gli organi di vigilanza.

E’ un’iniziativa nell’ambito delle attività previste dal progetto "Il consumATTORE in Puglia", cofinanziato dal MAP.

 

Elenco delle attività commerciali convenzionate

Leggi tutto

Consumatori e benessere degli animali

Leggi tutto

Archivio dei bollettini d'informazione

Leggi tutto