ConsUmorismo


img_05_big
 
 

Newsletter

Loading...Loading...


Polidream > News > ANCORA TRENI”TAGLIA”?

ANCORA TRENI”TAGLIA”?

Ci pervengono quotidianamente reclami e segnalazioni di vari disservizi sulla linea Bari-Lecce, riguardanti il sovraffollamento, le pessime condizioni igieniche, la mancanza totale di climatizzazione, i ritardi, la soppressione di talune corse, l’inesistenza di accorgimenti per i disabili.

Tutto questo accompagnato, peraltro, da un aumento del 10% circa di biglietti e abbonamenti, che ha veramente il sapore della beffa.

Se a questo si aggiunge anche la completa inapplicazione dell’art. 2 comma 461 Legge 244/07, peraltro sancita dalla Delibera di Giunta regionale Puglia n. 1268/2009, che prevede la stesura di una Carta della Qualità dei Servizi e il monitoraggio del servizio da parte delle associazioni dei consumatori, allora il quadro diventa proprio fosco, e l’attuale disastrosa situazione potrebbe sfociare in grosse proteste del popolo dei pendolari, che noi ovviamente appoggeremmo.

Abbiamo chiesto a Trenitalia e all’assessorato regionale ai trasporti l’immediata convocazione di un tavolo di concertazione, che risolva le problematiche sollevate e che faccia applicare quello che già normativa nazionale, regionale e Contratto di Servizio prevedono.

Tenuto conto che la Direzione Nazionale di Trenitalia ha accettato di avviare la procedura di conciliazione per le controversie con i viaggiatori, d’intesa con le associazioni dei consumatori, si può ben capire che ci aspettiamo un atteggiamento disponibile alla risoluzione delle questioni sollevate da parte della Direzione Regionale di Trenitalia.
 

Elenco delle attività commerciali convenzionate

Leggi tutto

Consumatori e benessere degli animali

Leggi tutto

Archivio dei bollettini d'informazione

Leggi tutto