ConsUmorismo


img_05_big
 
 

Newsletter

Loading...Loading...


LA DISDETTA ALLA RAI

E’ improprio parlare di disdetta alla RAI; si deve parlare, invece, di disdetta del canone sull’apparecchio televisivo.

Che si deve effettuare entro il 31 dicembre, nei seguenti casi:

l’abbonato cede tutti gli apparecchi in suo possesso dando esatta comunicazione delle generalita’ e indirizzo del nuovo possessore;

l’abbonato comunica di non essere piu’ in possesso di alcun apparecchio fornendone adeguata comunicazione (ad es. per furto o incendio).

Questa disdetta dispensa dal pagamento del canone dal 1 gennaio dell’anno successivo.

La disdetta denunciata entro il 30 giugno dispensa dal pagamento del canone dal primo luglio.

Nel caso che gli abbonati intendano rinunciare all’abbonamento senza cedere ad altri i loro apparecchi, devono presentare disdetta, entro il 31 dicembre, chiedendo il suggellamento degli apparecchi stessi, pagando un tributo di € 5,16.

Tutte le comunicazioni vanno indirizzate a: Agenzia delle Entrate S.A.T. – Sportello Abbonamenti TV – Ufficio Torino 1 – c.p. 22 – 10121 Torino.

 

Elenco delle attività commerciali convenzionate

Leggi tutto

Consumatori e benessere degli animali

Leggi tutto

Archivio dei bollettini d'informazione

Leggi tutto