ConsUmorismo


img_05_big
 
 

Newsletter

Loading...Loading...


BOLLETTE LUCE, VIA AL BONUS SOCIALE

Ogni tanto c’è una buona notizia per i consumatori italiani, e ovviamente questo è solo il frutto delle nostre battaglie.

Finalmente è realtà il cosiddetto "bonus sociale" sulle bollette dell’energia elettrica, ovvero uno sconto predeterminato per le famiglie di reddito medio-basso.

Il problema è che gli uffici preposti ad espletare la pratica per l’utente, ovvero i Servizi Sociali del Comune di residenza, non ne sanno nulla oppure sono totalmente impreparati ad affrontare la mole delle istanze che perverranno.

Il termine ultimo per le domande è fissato al 28 febbraio 2009, e siccome ci sono in mezzo le festività natalizie, si può ben capire che in fondo in fondo resta non molto tempo per organizzare un servizio efficiente, oltre ad un’adeguata informazione.

Il bonus (altra buona notizia) è retroattivo a tutto il 2008 ed ammonta a 60, 78 e 135 euro all’anno, a seconda che si tratti di nuclei familiari fino a 2, a 4 o più componenti.

L’unico requisito previsto è il reddito ISEE, che non deve superare i 7.500 euro. Tradotto in soldoni, si tratta più o meno di un reddito familiare intorno ai 20.000 euro, cifra che può variare a seconda del nucleo familiare e dei figli a carico.

La nostra associazione sta lanciando una sorta di ciambella di salvataggio ai 258 comuni pugliesi: stiamo offrendo loro la rete dei nostri sportelli e dei nostri delegati per l’istruzione delle pratiche.

E’ una vittoria talmente importante che non bisogna lasciarsela sfuggire, anche e soprattutto perchè sta facendo da apripista per tutte le altre utenze. Se si facesse lo stesso (e il governo ci sta già pensando per la manovra di fine anno) anche per acqua, telefono e gas, il risparmio per le famiglie italiane sarebbe nell’ordine delle centinaia di euro. E diventerebbe una sana restituzione di tutti gli aumenti degli ultimi anni!

 

Elenco delle attività commerciali convenzionate

Leggi tutto

Consumatori e benessere degli animali

Leggi tutto

Archivio dei bollettini d'informazione

Leggi tutto