ConsUmorismo


img_05_big
 
 

Newsletter

Loading...Loading...


Polidream > Lo sportello del consumatore > Tributi > ANAS E PROVINCE, SALE LA COSAP

ANAS E PROVINCE, SALE LA COSAP

La COSAP è quella famigerata, obsoleta e odiata tassa che pagano tutti quei cittadini che hanno la sfortuna di avere la propria casa o villa su una strada statale o provinciale, e solo perchè l’accesso all’abitazione insiste ovviamente su suolo provinciale o statale, è costretto a pagare questo tributo.

Ma la pagano anche quegli esercenti che appongono i loro cartelli pubblicitari o semplicemente orientativi, per il solo fatto che sono apposti sulle stesse strade.

Negli ultimi tempi, però, il problema è dato dall’aumento vertiginoso di tali balzelli, che toccano tranquillamente le 3 cifre: si va dai 300 euro l’anno per una semplice casetta a migliaia di euro per i cartelli pubblicitari delle attività economiche!

Aumenti scandalosi, decisi come al solito da ANAS e amministrazioni provinciali senza la minima consultazione con le parti interessate, ovvero associazioni dei consumatori e degli esercenti.

In molti casi, poi, vi è anche il dubbio se il pagamento sia o meno dovuto, poichè magari il tratto di strada in questione non è nè statale nè provinciale, perchè è posto al confine fra Comune e provincia o perchè si tratta di strada complanare. E’ il caso, per esempio, di comuni come Monopoli, che hanno le complanari della S.S. 16 in contrade popolatissime, e dunque le vie in questione sono diventate a tutti gli effetti strade comunali.

Per questo chiediamo agli Enti interessati l’immediata costituzione di un tavolo di concertazione, sia per appurare la veridicità del tributo, sia per rivedere le stesse tariffe.

 

Elenco delle attività commerciali convenzionate

Leggi tutto

Consumatori e benessere degli animali

Leggi tutto

Archivio dei bollettini d'informazione

Leggi tutto