ConsUmorismo


img_05_big
 
 

Newsletter

Loading...Loading...


ADSL: COM’E’ LUNGO LO SWITCH!

E’ a dir poco incredibile quello che capita ad un utente italiano che voglia semplicemente cambiare il gestore del proprio servizio ADSL.!

Hai voglia a fare leggi, normative, circolari, interventi dell’Autority e provvedimenti sanzionatori dell’Antitrust! Alla fine il risultato è sempre lo stesso: il consumatore resta senza servizio per giorni, settimane, a volte anche mesi, alle prese con tutti gli adempimenti burocratici del caso.

Ti metti in contatto col nuovo operatore e ti comunica che serve il codice di migrazione. Telefoni al vecchio gestore, e magari dice che non risulta pervenuta alcuna disdetta. Ricontatti il nuovo e gli chiedi se l’attivazione del servizio è possibile farla anche in assenza del codice. Insomma, una telenovela infinita, che non ha fine nemmeno quando tutte le carte sono a posto, perchè magari il vecchio modem non connette più, e non sai se ne serve uno nuovo o basta una sua riconfigurazione. Il che significa chiamare un tecnico, e Dio solo sa quanto sia difficile averne uno!

Alla fine verrebbe voglia di tornare al "vecchio ovile", ma manco questo è più possibile! Tra l’altro, occorre anche dire ai consumatori italiani: "Ma per quale orrendo motivo cambiate l’operatore ADSL, se tutti quanti costano lo stesso, mediamente 20 euro al mese, e se tutti quanti sono pure tecnicamente scarsi?!"

Quello che ci vuole è una normativa chiara ed uniforme, valida per tutti, e soprattutto che preveda tempi certi in caso di switch. E forti sanzioni per gli inadempienti!

Sarà una delle prossime battaglie, e una delle prossime vittorie!

 

Elenco delle attività commerciali convenzionate

Leggi tutto

Consumatori e benessere degli animali

Leggi tutto

Archivio dei bollettini d'informazione

Leggi tutto