ConsUmorismo


img_05_big
 
 

Newsletter

Loading...Loading...


Polidream > News > LO STATUTO DEL CONTRIBUENTE, ILLUSTRE SCONOSCIUTO

LO STATUTO DEL CONTRIBUENTE, ILLUSTRE SCONOSCIUTO

In questi giorni in parecchi Comuni della Puglia stanno arrivando a valanga avvisi di accertamento inerenti presunte morosità di Tassa Rifiuti o I.C.I..

Avvisi che bollano già "tout cort" come evasore fiscale il destinatario, richiamando addirittura lo Statuto del Contribuente (proprio questa legge ha dichiarato l’illegittimità di tali avvisi di accertamento!

Infatti, questa normativa estremamente avanzata (l’Italia è piena di leggi buone, ma ovviamente non rispettate!) prevede la tutela del contribuente, tramite una serie di operazioni che la Pubblica Amministrazione DEVE OBBLIGATORIAMENTE FARE!

Per esempio, nel caso in questione il Comune o la Società incaricata devono prima inviare una lettera al cittadino, invitandolo a fornire spiegazioni o documentazione inerente un presunto mancato pagamento.

Lo stesso contribuente, poi, ha diritto ad inoltrare apposite istanze all’Ufficio Tributi; e solo dopo questo iter, una volta acclarata la morosità, l’evasione, il difetto, solo allora può partire l’avviso di accertamento.

Lo Statuto del Contribuente non si limita a prevedere solo questo sistema di garanzia:

impone chiarezza e trasparenza nelle disposizioni tributarie;

– obbliga l’Ente ad informare e ad aggiornare costantemente l’utente;

semplifica ogni tipo di procedura in materia fiscale;

– impone una chiara motivazione degli atti;

salva la buona fede del contribuente;

– dà al cittadino il diritto di interpello;

fornisce apposite garanzie al contribuente sottoposto a verifiche fiscali;

vieta ogni tipo di sanzione o interesse di mora agli eredi;

– istituisce la figura del Garante del Contribuente, che in Puglia si trova a Bari, in Piazza Massari 50.

Come si può ben capire, questa normativa ha costituito un’autentica rivoluzione per il fisco italiano. Peccato che la Pubblica Amministrazione faccia finta che non esista!

Resta, però, un’arma formidabile nelle mani dei consumatori; un’arma che fa vincere poi ogni tipo di battaglia, sia direttamente contro i Comuni che davanti alle Commissioni Tributarie.

 

Elenco delle attività commerciali convenzionate

Leggi tutto

Consumatori e benessere degli animali

Leggi tutto

Archivio dei bollettini d'informazione

Leggi tutto