ConsUmorismo


img_05_big
 
 

Newsletter

Loading...Loading...


Polidream > News > LITI CONDOMINIALI, SERVE LA CONCILIAZIONE

LITI CONDOMINIALI, SERVE LA CONCILIAZIONE

Il massacro di Erba e gli ormai numerosi omicidi che avvengono fra vicini di casa sono solo la punta di un iceberg che si fa ogni giorno più pericoloso. Si diventa sempre più litigiosi, e basta un futile motivo per far partire un colpo di pistola. O, nel migliore dei casi, per ricorrere al legale.

Infatti sono circa due milioni, sì due milioni, le cause pendenti presso i tribunali d’Italia a causa delle liti condominiali. Immaginate, quindi, come queste controversie blocchino la vita giudiziaria del nostro Paese. Più delle cause per omicidio, per furto o per criminalità organizzata.

Occorre, quindi, cercare altre soluzioni, sia per disintasare le aule legali sia per portare quel sereno fra i vicini di casa che nessuna sentenza può portare.

La procedura di conciliazione è il metodo giusto per risolvere queste liti. Nessun avvocato, nessuna spesa, tempi rapidi, ogni condomino sceglie l’associazione di consumatori o inquilini che lo deve tutelare, ed in poco tempo, facendo anche incontrare le parti, si giunge a soluzione, stemperando tutte quelle posizioni rigide che i legali invece hanno tutto l’interesse ad amplificare.

Spesso e volentieri i litigi condominiali nascondono ansie, gelosie, repressioni, depressioni, che nulla hanno a che fare col fatto in sè e per sè. E allora solo i conciliatori delle associazioni possono far ragionare le parti, giungendo a soluzioni condivise e alla fatidica stretta di mano fra i contendenti.

Ovviamente serve che la Pubblica Amministrazione faccia la sua parte, sposando e finanziando questa soluzione, che farebbe risparmiare milioni di euro alle casse giudiziarie, solo liberando le aule dei tribunali di ben 2 milioni di cause. Vi sembra poco?! 

 

Elenco delle attività commerciali convenzionate

Leggi tutto

Consumatori e benessere degli animali

Leggi tutto

Archivio dei bollettini d'informazione

Leggi tutto