ConsUmorismo


img_05_big
 
 

Newsletter

Loading...Loading...


Polidream > Lo sportello del consumatore > Pubblica amministrazione > MORTE NEL CENTRO STORICO DI POLIGNANO

MORTE NEL CENTRO STORICO DI POLIGNANO

Venerdì scorso, 7 maggio 2010, un’anziana residente nel centro storico di Polignano a Mare (Ba) è stata barbaramente uccisa da un rapinatore.

Il feroce evento luttuoso pone agli occhi della pubblica attenzione ed opinione il problema irrisolto di un piccolo quartiere  antico, quotidianamente pieno di turisti ed avventori, ma anche pieno zeppo di problemi di vivibilità, di sicurezza e di qualità della vita.

La POLIDREAM ASSOUTENTI ha creato già dal 1995 un proprio comitato del quartiere del centro storico, sollevando una serie di questioni e proponendo una serie di risoluzioni rimaste, ahimè, inascoltate.

Ci rivolgiamo di nuovo al Sindaco di Polignano a Mare, con la lettera qui sotto riportata.

Al Sindaco

                                                                           di Polignano a Mare

 

 

Polignano a Mare, 10.05.2010

 

 

Oggetto: richiesta di lutto cittadino e di interventi urgenti per la pubblica sicurezza del centro storico

 

                                       Con la presente la Polidream Assoutenti e il suo Comitato di quartiere del Centro Storico e Gelso

 

PREMESSO CHE

 

         da circa 15 anni lanciamo allarmi (inascoltati) in merito ai problemi della sicurezza, della civile convivenza e della scarsa qualità della vita del quartiere del centro storico;

         già circa 6 anni fa vi è stato un evento violento in Via Muraglie, sfociato nell’accoltellamento di un turista da parte di un esasperato residente del centro storico;

         ma oggi un evento luttuoso, la morte dell’anziana Mancini Maria, residente in Via Ranuncolo, per mano di un feroce rapinatore, fa capire ancor più quanto le questioni da noi sollevate siano purtroppo attuali, reali e bisognose di risposte e soluzioni da parte della Pubblica Amministrazione;

         più volte in questi 15 anni abbiamo chiesto (inascoltati) sia i vigili di quartiere che la videosorveglianza nei luoghi più nascosti del centro storico, che forse avrebbero evitato il predetto fattaccio, e proprio ultimamente, in data 20.04.2010, Vi abbiamo scritto l’ennesima lettera allarmata, restata ancora senza riscontro; 

 

CHIEDONO

 

         la proclamazione del lutto cittadino per 1-2 giorni, a seguito della morte dell’anziana cittadina del centro storico, in modo da porre la problematica alla pubblica attenzione;

         l’apposizione più immediata possibile di altre videocamere per la sorveglianza nei punti più oscuri e nascosti del centro storico, da decidersi con apposita concertazione con la scrivente associazione;

         l’altrettanto immediata ed urgente creazione di vigili di quartiere.

 

In attesa di urgente riscontro, porgiamo distinti saluti.

 

                                                                                                     IL PRESIDENTE

                                                                                                           Angela Mannarini      
 

Elenco delle attività commerciali convenzionate

Leggi tutto

Consumatori e benessere degli animali

Leggi tutto

Archivio dei bollettini d'informazione

Leggi tutto