ConsUmorismo


img_05_big
 
 

Newsletter

Loading...Loading...


L’ETICHETTA DEL PESCE

Anche il pesce ha la sua etichetta, ma anche questa è una normativa dimenticata e soggetta a pochi controlli. Perciò diventa importante per il consumatore conoscerla e farla rispettare, girando al largo dalle pescherie che non la mettono in pratica.

L’etichetta deve riportare:

la denominazione della specie;

il metodo di produzione (pescato o allevato);

– la zona di provenienza.

Nel caso di mitili, vongole e simili, l’etichetta deve riportare il bollo sanitario indicante:

– il Paese di provenienza;

– la specie;

– i dati del centro di depurazione;

– la data di confezionamento;

– la data di scadenza, oppure la dicitura "Vivi al momento dell’acquisto".

E’ un’attività di informazione svolta per il progetto "Il consumATTORE in Puglia".

 

Elenco delle attività commerciali convenzionate

Leggi tutto

Consumatori e benessere degli animali

Leggi tutto

Archivio dei bollettini d'informazione

Leggi tutto